15
Set
CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SOCI

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI

DOMENICA 15 OTTOBRE 2017

In vista della scadenza delle cariche del Direttivo, essendo trascorsi 5 anni per l’attuale, come previsto dallo Statuto della nostra Associazione, si procederà al rinnovo delle stesse.

Siete tutti invitati a partecipare. Ricordiamo che hanno diritto di voto tutti i Soci in regola con la quota di iscrizione per l’anno in corso.

L’assemblea si terrà al termine del pranzo che si svolgerà durante la manifestazione “6° Tinte Pastello, Colori d’Autunno” nella stessa giornata, presso la sede (ristorante dell’Hotel La Tana dell’Orso).

Allo scadere dei primi 5 anni di vita ufficiale del club, vista l’importanza della scadenza, per il proseguimento dell’attività e per il rafforzamento dell’immagine dell’unico gruppo attivo nella Valle Peligna e del Sagittario, è importante che siate propositivi e partecipativi.

 

A breve comunicheremo anche il programma del raduno.

02
Set
3° Concorso d'Eleganza Villalago

Il piacere di una serata estiva, di festa.

Il momento giusto per poter godere dei nostri mezzi storici senza soffrire in questa estate torrida: questa l’ambientazione del 3° Concorso d’Eleganza-Villalago, il 19 agosto scorso fra le montagne abruzzesi.

Tutti belli e curati i mezzi, con alcune chicche fra cui la Matra Simca Bagheera, la Triumph GT6, la Bianchina furgonata e ultima, ma non ultima in classifica (anzi!!!!) la Citroen Rosalie del 1934, giunta su strada da Roma per un piacevole giro turistico dei suoi proprietari, Piera Ricci e Paolo Durio. Questa maestosa vettura ha sfidato i problemi del caldo e del traffico autostradale sempre troppo frettoloso, per venire a vincere il premio della categoria Lusso.

Altri vincitori sono stati, grazie all’attento lavoro della giuria:

Giorgio De Vizi con la Innocenti Mini (categoria Utilitarie)

Stefano Iafolla con la Volkswagen Maggiolino (categoria Berline)

Franco Mancini con la Fiat 124 Spider (categoria Spider)

Francesco Ardito con la Fiat 124 Sport (categoria Coupè)

Quest’anno, per la prima volta, spazio anche alle due ruote, egregiamente occupato da scooter vari, assortiti fra Vespa e Lambretta. Per questa improvvisata categoria è stato premiato Raffaele Gentile con la sua Lambretta E.

Un altro gradito premio è andato ad una icona del design, la Fiat 500 F di Vincenzo Grossi, premio offerto dal nostro affezionato amico Fabio Troiani, creatore e produttore di una linea di articoli di arredamento che si rifanno proprio all’immagine di questa piccola-grande vettura. Per tutti gli amanti della 500 e comunque per tutti gli appassionati di motorismo storico, il consiglio è di andare a curiosare sul sito http://www.libroom.it/

E poi…grande festa in piazza, anche per i nostri amici ospiti dell’Associazione Fiori di Ovidio che ci hanno offerto la loro allegria ed i colori delle piante ed i fiori da loro coltivati e proposti in vendita nello stand a loro riservato.

Perché il divertimento nostro sia anche per gli altri!

 

Tutta la galleria di immagini la potrete visionare cliccando nell’apposita sezione in alto in questa pagina.  

17
Giu
Un fantastico week-end di...motori

Paesaggi affascinanti, a volte aspri a volte più dolci.

Le ferite ancora aperte del terremoto, ma anche l’opera dell’uomo che cerca di non lasciarsi sopraffare dalla natura selvaggia dell’Abruzzo.

Questo, in sintesi, quanto abbiamo potuto apprezzare nel corso dell’8° Raduno nella Terra degli Orsi.

E poi la passione, quella di noi tutti per i nostri vecchi mezzi, ma anche quella di chi ha saputo raccogliere, restaurare e rendere interessanti i carri agricoli raccolti nel Museo del Carro d’Epoca a Paganica: l’amico Concezio Cacio, a testimonianza degli antenati dei suoi mezzi veicoli commerciali più moderni (i Fiat 900 T ed E).

Ed ancora, passione e cultura con la presentazione del libro "Dalle redini al volante" di Francesco Falocco, trattato sulla storia della viabilità e della motorizzazione con particolare riguardo al territorio del centro Abruzzo (oltre a tanti altri interessanti cenni come le targhe automobilistiche, o i primi segnali stradali...).

Il divertimento della “prova combinata”, dove abbiamo unito l’abilità con le vetture ed il cronometro, ed il lancio delle freccette.

E da ultimo, ma non ultimo, l’aver rafforzato le vecchie amicizie ed averne fatte di nuove.

 

Tutto questo potrete scorrerlo nella sezione immagini del nostro sito